Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Problemi con Zodiac DZR-12dtt
Mer Gen 16, 2013 8:39 pm Da franci32

» Switch off rinviato in Liguria ma non in Lunigiana.
Gio Nov 03, 2011 5:26 pm Da Armanduk

» Il Direttore del sito Remo
Gio Nov 03, 2011 5:19 pm Da Armanduk

» La Rai tratta con Sky: ancora dubbi?
Gio Nov 03, 2011 5:17 pm Da Armanduk

» Certificated translations
Gio Ago 04, 2011 1:15 pm Da Ospite

» Acquista Viagra. viagra generico forum
Gio Ago 04, 2011 9:33 am Da Ospite

» investigation
Gio Ago 04, 2011 9:18 am Da Ospite

» Viagra Generico. lampada viagra generico
Gio Ago 04, 2011 5:27 am Da Ospite

» blackjack online casino
Gio Ago 04, 2011 1:38 am Da Ospite

DIGITALE TERRESTRE

Preparatevi a non vedere più i canali Rai sul decoder di Sky, da sabato 1° agosto

Andare in basso

Preparatevi a non vedere più i canali Rai sul decoder di Sky, da sabato 1° agosto

Messaggio  Armanduk il Mer Lug 29, 2009 5:32 pm

Il destino dei canali RaiSat: abbandonano Sky per andare su Tivù?

Fonte: borsaitaliana.it

Dal primo agosto gli abbonati di Sky Italia, accendendo il proprio decoder, non si troveranno più cinque canali di RaiSat. L'accordo tra la tv di Stato e la società di proprietà di Rupert Murdoch non sarebbe infatti andato a buon fine.

E' quanto si apprende da fonti accreditate che spiegano come la trattativa, portata avanti da mesi dai vertici delle due aziende, non abbia trovato una soluzione che fosse in grado di accontentare entrambe le parti. Alla scadenza naturale, la mezzanotte del 31 luglio, dunque, il contratto si riterrà scaduto. I canali in questione sono Rai Extra, Premium, Cinema, Smash Girls, Yo Yo, mentre il Gambero Rosso rimarrà su Sky. I canali di RaiSat si potranno vedere solo sul digitale terrestre e su TivùSat, la piattaforma satellitare gratuita lanciata una settimana fa da Mediaset, Rai e Telecom Italia Media.

L'accordo tra Rai e Sky prevedeva una cifra pari a 50 mln l'anno per sette anni più altri 75 mln in tre anni di acquisto di titoli cinematografici da Rai Cinema. Diversa la situazione per i canali in chiaro, Rai 1, Rai 2 e Rai 3 che invece resteranno sul satellite e non erano oggetto di trattativa. I tre canali Rai in chiaro però si potranno vedere solo parzialmente perché il segnale non verrà criptato più in Nds, che è il sistema che usa Sky Italia.

La Rai aveva richiesto una cifra maggiore per una più alta valorizzazione dei propri canali, mentre Sky (società controllata da News Corp.) era rimasta chiara e ferma sulle proprie posizioni.

La piattaforma satellitare che fa capo a Murdoch ha comunque già studiato una strategia alternativa. E' infatti pronto un piano B che prevede il lancio di nuovi canali (dal cinema alla tv per bambini) in grado di "sostituirsi" nel cuore degli abbonati ai canali Rai. Se questo piano B funzionerà saranno i dati sugli abbonati a dirlo.

****
Nota di Armanduk: tira tira, la corda si spezza.... e ti fai male!!!!

Conoscete il mio pensiero.... se la notizia è confermata sarà un errore madornale!

Vedrete l'Auditel....

Link

Link

Link

Armanduk
Admin

Numero di messaggi : 117
Data d'iscrizione : 12.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Preparatevi a non vedere più i canali Rai sul decoder di Sky, da sabato 1° agosto

Messaggio  Armanduk il Gio Lug 30, 2009 1:10 am


Armanduk
Admin

Numero di messaggi : 117
Data d'iscrizione : 12.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Preparatevi a non vedere più i canali Rai sul decoder di Sky, da sabato 1° agosto

Messaggio  Armanduk il Gio Lug 30, 2009 5:36 pm

Fonte: ILSOLE24ORE.COM

Niente rinnovo con Raisat, per Sky 10 nuovi canali


La trattativa tra la Rai e Sky per Raisat è chiusa con esito negativo e la vicenda non può essere in alcun modo recuperata. Lo ha confermato il presidente della Rai Paolo Garimberti alla Commissione di Vigilanza Rai. «La chiusura del negoziato in senso negativo - ha aggiunto il vicedirettore generale, Giancarlo Leone - è chiara e evidente. Due sono i motivi: le dichiarazioni ufficiali di ieri di Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky Italia, che equivalgono ad una chiusura della fase negoziale che talvolta il bon ton vorrebbe fosse comunicata tra aziende. Ed oggi il contenuto dell'informativa del direttore generale al cda che ho riferito in consiglio e che segna la conclusione delle trattativa».

Sky ha annunciato il via a dieci nuovi canali a partire dalla mezzanotte di oggi. «Già parecchi mesi prima della scadenza di questo contratto - ha dichiarato ieri Mockridge - Sky ha fatto tutti i passi necessari per raggiungere l'obiettivo di un accordo con Rai: abbiamo inviato alla Rai il 22 aprile scorso, un'offerta vincolante per Sky del valore economico di 350 milioni di euro come minimo garantito. Tuttavia, non solo l'offerta di canali per gli abbonati di Sky non diminuirà, ma come nostra tradizione, abbiamo colto questa opportunità per renderla ancora migliore».

Ed ecco i dieci nuovi canali Sky.

SKY CINEMA ITALIA. Va ad aggiungersi a un'offerta che conta 12 canali di solo cinema tra cui 3 che trasmettono interamente in Alta Definizione, e sarà dedicato al grande cinema italiano dagli anni '40 agli anni '90, con i capolavori di maestri come Fellini, Germi, De Sica, Tornatore e molti altri, con le star simbolo di intere generazioni, i classici intramontabili, i titoli campioni d'incassi, i film di culto e le pellicole per tutta la famiglia.

BABY TV. È il nuovo canale del gruppo Fox Channels Italy dedicato ai bambini in età prescolare e alle loro famiglie. Con una programmazione completamente priva di pubblicità propone programmi realizzati con la consulenza e la supervisione di un pool internazionale di psicologi dell'età evolutiva ed esperti dello sviluppo infantile.

NICK JR. Un canale prescolare che si rivolge ai bambini dai 2 ai 6 anni e ai loro genitori. L'obiettivo di Nick JR è di incoraggiare la naturale curiosità dei bambini e invitarli a imparare giocando. Nick JR propone una library ricca e di successo con alcuni titoli di punta come Dora l'esploratrice, Barbapapà, Stuart Little e Il fantastico mondo di Richard Scarry - Playhouse +: trasmette tutta la programmazione di Playhouse Disney subito dopo la fine della trasmissione. Con uno shift di 25 minuti anzichè di un'ora Playhouse + raddoppia l'appuntamento con la ricca e divertente programmazione offerta dal canale madre per il suo pubblico di bambini dai 3 ai 5 anni.

NICKELODEON +1. Raddoppia anche il divertimento pensato per i ragazzi e le ragazze tra i 6 e i 12 anni, il pubblico a cui Nickelodeon da sempre si rivolge con una programmazione ricca e mirata che comprende cartoni animati, telefilm, animazioni e produzioni originali.

FOX RETRO. È la nuova grande novità di casa Fox. È l'unico canale che raccoglie per la prima volta insieme le migliori serie tv degli anni '70, '80 e '90. La programmazione, 24 ore su 24, riproporrà titoli storici e indimenticabili che hanno fatto la storia della tv: dai polizieschi come Starsky & Hutch, Charliès Angels, Magnum P.I. alle sit com famigliari come Il mio amico Arnold e I Jefferson, alle serie comico-sentimentali come Mork E Mindy e Love boat.

LADY CHANNEL. Una programmazione tutta al femminile, ora in esclusiva su Sky. Il primo canale interamente «in rosa» è dedicato ai più famosi teleromanzi: dalle serie classiche che hanno appassionato milioni di donne in tutto il mondo, segnando la storia del genere, alle produzioni più recenti tutte da scoprire. Tra i titoli, veri cult del genere: Milagros, un classico come Dancin' Days e poi Betty la Fea, Esmeralda, Perla nera, Grecia e Senora. Lady channel è il canale dei sentimenti, una finestra sul mondo delle passioni, delle emozioni più coinvolgenti, per sognare ed evadere dalla realtà, tutti i giorni 24 ore su 24 con un programmazione dedicata a tutte le donne.

COMEDY CENTRAL + 1. Dal 31 luglio ripropone un'ora dopo la comicità originale e irriverente del canale madre Comedy central dove l'intrattenimento è divertente e ironico, pungente e libero. Con il doppio appuntamento offerto dal nuovo canale Comedy central +1 Sky offre un'altra opportunità a chi vuole divertirsi con produzioni già di successo come South park o consolidatesi nel tempo come Lo zoo di 105, che torna con nuove avventure, Made in sud, Comicittà e Central station. Comedy central è anche la casa dei comici più noti e il laboratorio dei nuovi talenti.

GAMBERO ROSSO CHANNEL. Nella sezione documentari si lavora a un rinnovamento completo del canale, che dal 31 luglio avrà una nuova programmazione ma potrà contare sui vecchi talent.

ONDA LATINA TV. È il canale che rende ancora più ricca l'offerta musicale di Sky. Un canale unico nel suo genere, sarà il primo, esclusivo e originale canale a trasmettere in Italia, per 24 ore su 24 e, 7 giorni su 7, solo musica latina.
30 luglio 2009


Leggi anche: l'articolo di Key4Biz.it

Armanduk
Admin

Numero di messaggi : 117
Data d'iscrizione : 12.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Preparatevi a non vedere più i canali Rai sul decoder di Sky, da sabato 1° agosto

Messaggio  Armanduk il Gio Lug 30, 2009 5:39 pm

Fonte: www.articolo21.info

Abbiamo cantato il peana per RaiSat

Ieri sera abbiamo fatto una veglia funebre con alcuni colleghi e amici. Eravamo tutti al capezzale di RaiSat. C'erano amici di RaiSat Extra, addirittura del vecchio Album del Gambero Rosso, di RaiSat Cinema e Premium. Non serve fare i nomi di chi c'era. Pensate. Eravamo, comunque, autori, consulenti e collaboratori. Tutti precari. Oggi quell'esperienza non c'è più. Annullata dalla miopia della politica e dalla miopia dei dirigenti. Almeno di alcuni dirigenti. La Rai perde la gallina dalle uova d'oro. L'unica consociata che portava a casa utili, l'unica consociata che valeva davvero. L'unica consociata che, nel corso della propria esistenza, ha fatto cose straordinarie, anche per il servizio pubblico.

Abbiamo cantato un peana per RaiSat. E, guardandoci negli occhi, ci siamo detti: "quanto siamo stupidi". Sì, siamo stupidi, perchè noi, precari della peggior specie teniamo a questa creatura più di quanto i suoi alti vertici hanno tenuto ad essa. Si è deciso di affossare RaiSat quando si decise di trasformare una creatura agile e leggera in una fotocopia della Rai fatta con il toner ormai finito. Fioritura di dirigenti, di vertici. Amministratori e Presidenti, vicepresidenti e direttori generali, uffici in teck e macchine blu per fare il verso ai papaveri di Viale Mazzini.

Burocratizzare un'azienda che agiva in modo veloce, decidendo palinsesti che hanno fatto parlare di sè tutta la stampa italiana. Momenti di grande televisione, più grande - molte volte - di quella delle reti generaliste della Rai. Sperimentazione straordinaria e a basso costo, con giovani autori che solo qui avevano modo di esprimere la loro creatività. Raisat da oggi non c'è più Forse per fare un favore ai soliti noti, forse perchè nessuno ha mai capito il potenziale che questa piccola fucina di idee ha avuto grazie ad alcuni.

L'essere periferia dell'impero, per RaiSat, è stata la più grande delle virtù ma anche la più grande debolezza. Virtù perchè ha permesso di pensare e realizzare nuovi modelli televisivi senza il controllo soffocante dell'azienda madre. Debolezza perchè questi modelli sono stati visti, forse, come opere di follia, e relegate in una sorta di angolo di insofferenza, perchè la differenza - anche quando è un segnale distintivo positivo - fa paura.

La politica, quella che interviene sulle nomine, non si è mai interessata a questa struttura. Corre oggi al suo capezzale. Arriva giusto nel momento in cui il prete dà l'estrema unzione al malato che ormai è quasi nella fossa. La miopia di arrivare a discutere per il rinnovo del contratto con Sky fuori tempo massimo, è stata l'ultima delle perle messe in campo da chi ha le massime responsabilità di gestione dell'azienda.

E questo dopo aver perso, nel silenzio quasi totale, l'ultimo dei gioielli: il David Letterman Show che per anni ha rappresentato, anche secondo l'attuale Presidente della Rai, il segno distintivo di un buon modo di fare tv.

RaiSat per la Rai rappresenta la Caporetto televisiva. I generali con gli alti gradi sono i responsabili della sconfitta. Speriamo che lo Stato Maggiore ne sia consapevole.

Armanduk
Admin

Numero di messaggi : 117
Data d'iscrizione : 12.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Preparatevi a non vedere più i canali Rai sul decoder di Sky, da sabato 1° agosto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum